Fitoterapia per un benessere completo

fitoterapia3

 

La natura da sempre viene in nostro aiuto. Le piante sprigionano proprietà benefiche e vengono utilizzate nel settore del beauty per supportare la bellezza della nostra pelle, ma anche (fin dai tempi antichi) come trattamento farmacologico per alleviare sofferenze e disturbi lievi.

La fitoterapia infatti è proprio la scienza medica che studia il corretto utilizzo delle piante allo scopo di donare benefici psico-fisici seguendo uno stile di vita corretto.

Per dare una maggiore e corretta informazione, ho voluto chiedere alla Dottoressa, farmacista e naturopata, D’Alessandro Vincenza, che collabora col Team di BeInspired nei programmi BTBS, di farci chiarezza e di darci qualche consiglio per poter avere maggiori benefici e raggiungere così un benessere più completo.

 

fitoterapia5

IN COSA CONSISTE ESATTAMENTE LA NATUROPATIA?

V.  La Naturopatia è una disciplina basata sulle scienze naturali. Si occupa di promuovere lo stato di salute attraverso un adeguato stile di vita e un trattamento naturale della persona. Il fine quindi è sostanzialmente il benessere psico-fisico, raggiunto con una corretta alimentazione, l’esercizio fisico e pratiche naturali come la fitoterapia. Ecco perché è importante sviluppare un modello di allenamento personalizzato, che può tenere in considerazione non solo l’approccio fisico, ma anche problematiche che possono dare origine a disarmonie.

COS’E’ QUINDI LA FITOTERAPIA E QUAL è LA DIFFERENZA TRA FITOTERAPIA E NATUROPATIA?

V. La fitoterapia può diventare un valido aiuto, così come un piano alimentare personalizzato, per raggiungere meglio determinati obiettivi: maggiore rilassamento muscolare per alleviare tensioni che possono ripercuotersi nella vita quotidiana, maggiore effetto snellente e drenante, maggiore tonificazione psico-fisica. Ma non solo, può aiutare a risolvere anche varie problematiche legate allo stress quotidiano come una cattiva digestione, oppure sonno disturbato o ancora tensioni muscolari. La fitoterapia è quindi proprio la disciplina naturale che prevede l’utilizzo di piante o di estratti di piante, per il mantenimento del nostro benessere.

QUALI SONO I BENEFICI CHE UN PROGRAMMA DI FITOTERAPIA PUO’ DONARE AL BENESSERE DI CIASCUNO E IN CHE MODO POSSONO ESSERE MANTENUTI NEL TEMPO?

V.  Un programma personalizzato di fitoterapia può essere un valido aiuto per contrastare alcuni disturbi lievi con prodotti totalmente naturali. I risultati possono essere mantenuti nel tempo, soprattutto agendo sullo proprio stile di vita.

QUALI SONO LE PIANTE CHE PIU’ CONSIGLIERESTI A NOI DONNE CHE SOFFRIAMO SEMPRE DI RITENZIONE IDRICA, SOPRATTUTTO IN QUESTI GIORNI NEI QUALI POSSIAMO RIMANERE PIU’ SEDENTARI E FERMI DURANTE LA GIORNATA?

fitoterapia2V.  In caso di stasi linfatica e ritenzione idrica ci sono diverse piante che possono essere utilizzate, tra le quali la Betulla, che ha un effetto drenante molto utile anche nella sindrome premestruale,  la Pilosella che ha un’azione diuretica, ma anche l’Equiseto rimineralizzante, la Centella che è molto utile in caso di stasi venosa.

CI SONO INVECE PIANTE EFFICACI PER AIUTARE AD ATTIVARE IL NOSTRO METABOLISMO BASALE E STIMOLARE LA TERMOGENESI?

V.  Anche in questo caso la Natura può venirci in aiuto. Tra gli integratori spiccano quelli a basi di Gymnema Silvestre che diminuisce il riassorbimento degli zuccheri e ne stimola il metabolismo cellulare, la Garcinia Cambogia, l’Arancia amara che ha effetto termogenico, e le piante ad azione tonica come il Caffè verde, il Mate, il Guaranà.  Anche alcune alghe hanno attività stimolante del metabolismo.

OGNI PIANTA HA QUINDI DELLE PROPRIETA’ SPECIFICHE….

V. Certo, ogni pianta ha le sue proprietà specifiche e vanno comunque assunte con cautela soprattutto se sono presenti problematiche a livello cardiaco o se si assumono farmaci, ecco perchè è importante sempre avere un piano personalizzato, specifico per ciuscuno.

CI SONO MOLTE PERSONE CHE SI SENTONO PARTICOLARMENTE STRESSATE E ANSIOSE PER TUTTE LE SITUAZIONI E GLI AVVENIMENTI CHE STIAMO VIVENDO IN QUESTO MOMENTO STORICO. LA FITOTERAPIA COME PUO’ AIUTARE?

fitoterapia7V. Tra le piante che possono aiutare ci sono sicuramente la Melissa, molto utile nei casi in cui l’ansia si ripercuote a livello gastro intestinale, ma anche il Tiglio, la Camomilla, i fiori di Arancio, la Valeriana, l’Escolzia se invece abbiamo problemi con il sonno. Naturalmente tutto va calibrato in programmi specifici per avere un risultato ottimale. Oltretutto la fitoterapia, se abbinata a discipline come lo yoga e Pilates o le tecniche di rilassamento muscolare e tecniche di respirazione, possono davvero donarci il benessere completo che cerchiamo.

fitoterapia4

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com