Mangiare sano, ma con gusto

Parlare di cibo è un po’ come parlare d’amore. Amare se stessi, amore il proprio corpo attraverso il cibo, e come in amore l’equilibrio regola i rapporti e li rende duraturi, cosi nel cibo il bilanciamento degli alimenti ci permette di vivere in salute, più sereni e con più energia.

Gli impegni quotidiani che ci riempiono le giornate ci fanno perdere la connessione col cibo, ci portano a mangiare tra il PC e la scrivania o in auto mordendo un boccone tra un semaforo e l’altro! Col tempo, tutto questo, può diventare deleterio per noi stessi, stranamente ci sentiremo stanchi, privi di energia e il sistema immunitario rischierà di indebolirsi.

 

Processed with VSCO with f2 preset

 

Mangiare sano non deve essere però una fatica o una privazione, ne deve diventare insopportabile.  Le domande – o meglio le affermazioni – più frequenti: “Ci vuole troppo tempo per preparare cibi sani”, oppure: “Ma così sarà tutto senza sapore e gusto”. O ancora: “Se mangio la pasta non rischio di ingrassare?”.  Può sembrare più complicato di quello che è in realtà! E’ vero, ci sono alcune piccole regole da seguire e magari da spenderci qualche momento della nostra giornata, ma riusciremo a recuperare quel po’ di tempo “perduto” in vitalità e benessere.

Vediamo allora alcuni punti da seguire per mangiare sano senza rinunciare al gusto.

IL CONDIMENTO

Il condimento è uno dei fattori che determinano il gusto dei cibi, ma non è detto che bisognerà escluderlo! Prediligere però l’olio extra vergine di oliva anziché burro, margarine e salse. Questo perché l’olio EVO è un potente antiossidante, anti infiammatorio e un regolatore glicemico. Ad esempio, per condire delle belle insalatone, io miscelo l’olio extra vergine di oliva con l’aceto – balsamico o di mele o di vino – o con del limone, emulsionando il tutto con un frullatore ad immersione per rendere cremoso il condimento. Non servirà quindi usare salse di alcun tipo!

Provate questa insalata: mondare e lavare del radicchio rosso, insalata belga, finocchi. Aggiungere i pomodorini e condire il tutto con olio e limone (o aceto come preferite), un pizzico si sale, pepe e noce moscata emulsionando il tutto. Amalgamare bene e terminare l’insalata aggiungendo alcune olive denocciolate e del formaggio feta qua e là. Ottima!

 

 

LE SPEZIE

Utilizzare spezie e aromi in sostituzione del sale, in quanto esso può essere l’equivalente di ipertensone e problemi cardiovascolari.

Io, spesso, preparo dei filetti di pesce, come ad esempio merluzzo, spigola o salmone, insaporendo con varie spezie – timo, alloro, rosmarino, prezzemolo, pepe nero e origano – aggiungo mezzo bicchiere di vino bianco e poi inforno per circa 10 minuti a 150°. Servite con verdure di stagione, io ho scelto dei pomodori con olio EVO e origano. Veloce e molto gustoso!

 

 

CEREALI E LEGUMI

Prediligere i cereali, quindi riso basmati, riso venere o integrale, orzo e farro. Se poi li mixiamo con dei legumi questo può creare un piatto completo ricco di nutrienti come fibre, vitamine, proteine e carboidrati ma anche ricco di sapore.

Un esempio: lessate le lenticchie in abbondante acqua – separatamente dal riso o altro cereale a vostro piacere – con delle foglie di alloro, due pomodori tagliati in grossi pezzi e del sedano tagliato a tocchetti. A fine cottura unire al riso ormai cotto e mantecare il tutto con un giro d’olio extra vergine d’oliva crudo e avrete così un piatto buonissimo, completo e che darà sazietà ed energia.

 

 

L’UOVO

E’ un alimento ricco di aminoacidi e proteine ed è anche poco calorico. Il colesterolo è presente solo nel tuorlo e non nell’albume e, comunque, contiene grassi insaturi – grassi che hanno proprietà benefiche sul nostro organismo –  Naturalmente, ritornando alla teoria del bilanciamento degli alimenti, tutto sta nel mangiarne la giusta quantità che, in presenza di ipercolesterolemia o malattie metaboliche, sarà meglio consumarne 1 o 2 a settimana altrimenti, se non si ha alcuna patologia, si può arrivare anche a 3 o 4 a settimana inserite all’interno della propria dieta.

Un modo gustoso può essere questo: tagliate a rondelle sottili le zucchine e con un giro di olio extra vergine cuocetele in una padella antiaderente. Aggiungete una foglia di alloro, dell’origano e un pizzico di sale e pepe. Ora adagiate sopra le uova intere. Lasciate cuocere per alcuni minuti ed a fine cottura aggiungete sopra delle scaglie di parmigiano o pecorino. Cosa ne dite?

 

 

INTEGRALE

Prediligere la pasta integrale. Questo perché, oltre a contenere più sali minerali e vitamine, contiene una maggiore quantità di fibre che donano senso di sazietà, rallentano l’assorbimento degli zuccheri creando quindi maggiore stabilità glicemica. Evitando l’aumento dei livelli glicemici eviteremo anche il pericolo di generare malattie cardiovascolari, obesità e diabete. E poi integrale non significa assolutamente togliere gusto!

Ad esempio provate questa ricetta: in una padella antiaderente mettere un giro di olio EVO uno spicchio di aglio intero – che poi toglieremo – e 2 filetti di acciughe. Aggiungere la scarola ben lavata e tagliata a listarelle e insaporirla aggiungendo una foglia di alloro, origano del pepe nero e mezzo bicchiere di acqua. Far cuocere per circa 7/10 minuti. Lessare la pasta al dente – io ho scelto delle farfalle – ed aggiungerla al condimento. Servitela con un filo d’olio extra vergine di oliva crudo.

 

 

Se questo articolo ti è stato utile lascia un commento o un like! Aspetto i vostri feedback e le vostre eventuali domande!

Perché noi siamo ciò che mangiamo!

by Susy

 

Pubblicato da

Vivere bene con se stessi vuol dire creare il giusto equilibrio tra corpo e mente e lasciarsi ispirare dall'armonia, bellezza ed eleganza che ci circonda.

4 risposte a "Mangiare sano, ma con gusto"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...